#SalentoCoastToCoast in un 1 giorno?Si può fare..

ITINERARIO

Giugno sta per finire, il caldo è sempre più caldo e a me, salentina sino al midollo, manca tantissimo il mare della mia terra!

Quindi oggi ho deciso di parlarvi di come organizzare un viaggio coast to coast del Salento, da Est ad Ovest, in un solo giorno.

Da qualche anno, io e i miei amici, a fine estate intraprendiamo questo mini-tour per salutarci e fare un carico di ricordi prima della ripartenza..direzione Nord Italia.

Ma bando alle ciance..iniziamo subito con le varie Tappe.

Come vi ho accennato poco fa, il viaggio inizia sulla costa Adriatica e termina sulla costa Ionica per ammirare il tramonto.

1° TAPPA:  Baia dei Turchi

Si trova a poca distanza da Otranto. Bandiera Blu 2017, spiaggia bianca e mare cristallino appartenenti all’ Oasi protetta dei Laghi Alimini. Il tutto è incorniciato da un costone roccioso e per arrivarci bisogna attraversare una grande pineta accompagnati dal frinio delle cicale.

1 baia dei turchi

2° TAPPA:  Porto Miggiano

E’ una località costiera del comune di Santa Cesaria Terme. La splendida caletta si trova in un’insenatura protetta da alti costoni di roccia. Il fondale sabbioso rende il colore dell’acqua di un turchese brillante e cangiante.

2 porto miggiano

3° TAPPA:  Insenatura AcquaViva

Tra Castro e Marina di Marittina, località costiera del Comune di Diso, si trova questa insenatura che lascia tutti a bocca aperta. Il suo nome è dovuto alla presenza di molte sorgenti di acqua dolce fredda che rendono frizzante il bagno. Ai lati si sviluppa la scogliera che è facilmente percorribile a piedi e ci si può comodamente sedere per prendere un po’ di sole!

3 insenatura acqua viva

4° TAPPA:  Insenatura del Ciolo

Località costiera del comune di Gagliano del Capo, dal 2006 fa parte del Parco Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase. Si tratta di una grande insenatura incastonata tra alte scogliere rocciose a strapiombo sul mare unite da un ponte alto circa 40 metri. Da qui si può ammirare la bellezza del paesaggio. Tranquilli, si può accedere al mare grazie ad una lunghissima scalinata!

4 ponte del ciolo

5° TAPPA:  Santa Maria Di Leuca

Frazione del Comune di Castrignano del Capo, si trova tra le insenature di Punta Ristola e Punta Meliso. Viene considerata convenzionalmente lo spartiacque tra Adriatico e Ionio. Qui ci siamo fermati per il pranzo e il tipico “caffè in ghiaccio” prima di riprendere il nostro viaggio. Ovviamente se avete qualche giorno a disposizione vi consigliamo di dedicarci più di qualche ora per ammirarla e cogliere pienamente la sua bellezza.

Inoltre il porto turistico ha ricevuto il riconoscimento “Bandiera blu Approdi Turistici dell’anno 2017“.

5 santa maria di leuca

6° TAPPA:  Torre Vado

E’ una località marina appartenente al comune di Morciano di Leuca che prende il nome dalla omonima torre di avvistamento che si trova sulla costa. Qui la costa è costituita da una bassa scogliera quindi ne abbiamo approfittato per fare un bagno e riprenderci dal caldo!

6 torre vado

7° TAPPA:  Torre Pali

Questa è da sempre la nostra ultima tappa perchè da qui si gode di un Tramonto pazzesco. E’ una località balneare del Comune di Salve, tra Santa Maria di Leuca e Gallipoli e anche in questo caso prende il nome dalla sua torre di avvistamento. Quando venne costruita, nel cinquecento, si trovava sulla terra ferma mentre ora, a causa dell’erosione della costa la si può ammirare in mare.

Anche quest’anno si è aggiudicata la Bandiera Blu 2017.

Ragazzi..noi rimaniamo sempre senza parole di fronte a questa meraviglia.

7 torre pali

Con questa fantastica vista si è concluso il nostro viaggio #CoastToCoast salentino.

Spero vi piaccia e che possa esservi utile come spunto per le vostre avventure.

A Presto!

Lascia un commento!