L’Albania (Shqipëria) tutta da scoprire : itinerario di viaggio

Prima di tornare alla vita di tutti i giorni e alla malinconia che l’autunno porta con sé, abbiamo deciso di fare un salto in Albania, presa d’assalto dai turisti negli ultimi anni a causa dei prezzi economici e paesaggi mozzafiato.

Ad Ottobre l’afflusso turistico è decisamente minore ma si può godere ancora di un clima caldo e soleggiato che ci ha permesso di fare molte gite fuori porta.

La base di partenza per i nostri viaggi è sempre stata Tirana, la capitale del paese.

Fate attenzione, questo viaggio richiede adattamento e spirito d’avventura!

ITINERARIO DI VIAGGIO

Giorno 1: Tirana (Tiranë)

Orarimartedì-sabato  dalle 10.00-17.00, domenica dalle 9.00-14.00, chiuso il lunedì.
Prezziil costo del biglietto è di 300 lek (2,20 € circa)
Orari: da mercoledì a domenica dalle 10.00-18.00, chiuso lunedì e martedì.
Prezziil costo del biglietto è di 200 lek (1,50 € circa)
  • Cattedrale ortodossa
  • Cattedrale cattolica di San Paolo
MEZZI DI TRASPORTO: Abbiamo visitato Tirana a piedi, senza usare mezzi pubblici o auto. E’ molto caotica e trafficata e passeggiare tra le vie del centro è stata senza dubbio la soluzione ideale.
QUI POTETE TROVARE L’ARTICOLO DETTAGLIATO:
Tirana, una città da non perdere!

 

Giorno 2: Argirocastro (Gjirokastra)

Orari: da Aprile a Settembre dalle 09.00-19.00, da Ottobre a Marzo dalle 09.00-17.00
Prezzi: 200 lek (1,50 € circa) per visitare il castello, 200 lek (1,50 € circa) per visitare il Museo Nazionale degli Armamenti.
  • Casa di Kadarè
  • Vecchio bazar
MEZZI DI TRASPORTO: Minivan privato (Furgon) con tempo di percorrenza di 4 ore circa (considerando la pausa caffè)
QUI POTETE TROVARE L’ARTICOLO DETTAGLIATO:
Argirocastro (Gjirokaster), la città argentata.

 

GIORNO 3: Scutari (Shkodër)

  • Castello di Rozafa
Prezziil costo del biglietto è di 200 lek (1,50 € circa) per il castello, 150 lek (1,20 €)
  • Passeggiata in centro “Pedonale”
  • Chiesa dei Frati
MEZZI DI TRASPORTOMinivan privato (Furgon) con tempo di percorrenza di un’ora e mezzo.

 

GIORNO 4: Berat

  • Castello/Fortezza (Kala)
  • Chiesa bizantina di Santa Maria
  • Moschea Re
  • Ponte ad arco di Gorica
MEZZI DI TRASPORTO: taxi privato con tempo di percorrenza di un’ora e mezzo.

 

GIORNO 5: Croia (Krujë)

OrariMuseo Etnografico dalle 09.00-16.00, Museo di Skenderbeu dalle 09.00-13.00 e 15.00-18.00
Prezzi200 lek (1,50 € circa)
  • Teqe di Dolma (santuario ottomano)
MEZZI DI TRASPORTOMinivan privato (Furgon) con tempo di percorrenza di un’ora e mezzo

 

INFORMAZIONI UTILI

Come Arrivare:

  • Siamo partiti dall’aeroporto di Venezia con la compagnia Blue Panorama Airlines e siamo atterrati direttamente all’aeroporto di Tirana.

Trasporti:

  • Vi consigliamo come punto base Tirana perchè da qui è facile trovare dei collegamenti per le città limitrofe. I mezzi pubblici non sono il massimo per spostarsi quindi vi consigliamo dei mezzi di trasporto extraurbani privati, i Furgon. Sono dei Minivan che partono una volta raggiunta la capienza massima. Per avere informazioni sulle fermate precise vi invitiamo a chiedere al personale del vostro albero/ostello o alle persone del posto. Sono tutte molto gentili e non esiteranno a fornirvi le indicazioni che desiderate.
  • I Furgon non hanno orari e prezzi fissi, per questo motivo è importante informarsi. Meglio se il giorno prima.
  • In linea di massima la vecchia dogana, con accanto un’enorme aquila a due teste, simbolo dell’Albania, posta al centro di una rotatoria  è il punto  conosciuto dagli albanesi per le partenze verso Sud, mentre gli autobus diretti al Nord partono dal punto noto come vecchia scuola del Partito, davanti al Palasport.

 

Lasciaci un commento oppure se ti va seguici su FacebookInstagram o Twitter per non perdere le nostre avventure!

A presto.

 

 

Lascia un commento!